Home Italia Guide Turistiche
Guide Turistiche principali località italiane
Guida Turistica   ROMA
ROMA - Visitare Roma vuol dire poter ammirare in un'occasione unica il frutto di duemila anni di storia e attività artistica. La storia millenaria di Roma è presente in ogni angolo della città. L'impero romano, che un tempo dominò su tutti gli altri popoli, aveva quì le sue basi, e le sue tracce traspaiono ampiamente attraverso le attuali vesti della moderna metropoli romana.
  • Il Colosseo di Roma - Uno dei monumenti più importanti e rappresentativi di Roma, è il Colosseo, un Anfiteatro Flavio la cui costruzione inizio nell'anno 72 d.c. sotto l'Imperatore Vespasiano. Maestosamente collocato al centro della città capitolina, prese il nome dall’enorme statua conosciuta con il nome di "Colosso del Dio Sole", posta nelle vicinanze, e che aveva le sembianze di Nerone. Era l'arena in cui avvenivano "i giochi" dell'epoca che consistevano in lotte tra gladiatori e animali feroci. Il Colosseo è ancora oggi uno dei monumenti più importanti e rappresentativi di Roma, che impone la sua maestosa presenza al centro della città. Il biglietto di ingresso comprende anche l'ingresso al Palatino (uno dei sette colli di Roma) e il Foro Romano (che costituì il centro commerciale, religioso e politico della città antica).
  • Fontana di Trevi a Roma - La famosa Fontana di Trevi progettata dall'architetto Nicolò Salvi, inaugurata nel 1735, è un opera in stile barocco che riceve le acque dell'acquedotto Vergine dai tempi di Augusto. Cornice indimenticabile per alcune scene di film tra cui, in primis, "La dolce vita", famosa pellicola del 1960, diretta da Federico Fellini, in cui Anita Ekberg fa il bagno nella fontana. Il tema dell’intera composizione è il mare. La fontana è inserita in un’ampia piscina rettangolare dagli angoli arrotondati.
  • Piazza Navona a Roma - Piazza Navona è una delle piazze più famose di Roma frequentate dai turisti ma anche dagli stessi romani. Progettata da Gianlorenzo Bernini nel 1651, la caratteristica principale di Piazza Navona è la Fontana dei Quattro Fiumi: quattro giganti disposti su una roccia piramidale con al centro un obelisco rappresentano i fiumi Gange, Danubio, Rio della Plata e il Nilo. In piazza Navona sorge anche la chiesa di Sant’Agnese in Agone oltre ad altre due fontane minori poste agli estremi della piazza: la Fontana di Nettuno e la Fontana del Moro. Piazza Navona è piena di vita sia di giorno che di notte ed è senz'altro una tappa da non perdere nel proprio soggiorno a Roma.
  • Il Pantheon di Roma - Costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.C., il Pantheon è uno dei monumenti di Roma più famosi. La struttura è caratterizzata da una grande cupola emisferica del diametro di oltre 40 metri con un oculo centrale aperto di circa 8 metri di diametro. Secondo una tradizione romana nel Pantheon, nonostante l'apertura dell'oculo, la pioggia non penetra mai perchè si genera il cosiddetto "effetto camino": in realtà, ciò che accadeva e che la miriade di candele che venivano accese nella chiesa, produceva una corrente d'aria calda che saliva verso l'alto e che incontrandosi con la pioggia la nebulizzava dando la sensazione che l'acqua non entrasse.
  • I Musei Vaticani di Roma - I Musei Vaticani si trovano all'interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d'arte più grandi del mondo, con ben 13 musei che espongono le enormi collezioni di opere d'arte accumulate nei secoli dai diversi Papi. I principali musei sono :
    - La Pinacoteca vaticana, che contiene opere di pittori come Giotto, Leonardo, Raffaello e Caravaggio;
    - Collezione d'arte religiosa moderna, che raccoglie opere di artisti quali, Salvador Dalí, Paul Gauguin e Vincent van Gogh;
    - Museo gregoriano egizio, che ospita una vasta collezione di reperti dell'antico Egitto tra cui antiche mummie;
    - Museo Pio-Clementino, che ospita antiche sculture greche e romane;
    - Museo missionario-etnologico, dove ci sono opere di carattere religioso provenienti da tutto il mondo;

    Inoltre fanno parte dei musei Vaticani 3 cappelle (Cappella Sistina, Cappella Niccolina e Cappella di Urbano VIII) e 5 gallerie (Galleria Lapidaria, la galleria Braccio Nuovo, Galleria dei Candelabri, Galleria degli Arazzi e Galleria delle carte geografiche).
  • Basilica di San Pietro in Roma - La Basilica di San Pietro in Vaticano si erege sul maestoso portico a colonnato di piazza San Pietro. La sua cupola è una magnificenza di arte barocco-rinascimentale realizzata da Michelangelo. La Basilica, la più grande delle basiliche papali di Roma, è il centro del cattolicesimo del mondo. La facciata, con le sue due statue raffiguranti san Pietro e san Paolo, è il luogo dove viene annunziata l'elezione del nuovo Papa. Piazza San Pietro ogni anno viene visitata da milioni di turisti provenienti da tutto il mondo e ogni domenica a mezzogiorno, migliaia di fedeli si radunano per ascoltara il Papa il quale tiene un breve discorso ed al termine recita la preghiera dell’Angelus.
  • Piazza di Spagna a Roma - Piazza di Spagna, con la scalinata di Trinità dei Monti di 135 gradini, è una delle più famose piazze di Roma. Il suo nome deriva dalla presenza del palazzo di Spagna, sede dell'ambasciata spagnola presso la Santa Sede. Al centro della piazza vi è la famosa fontana della Barcaccia, in stile barocco, realizzata da Pietro e Gian Lorenzo Bernini. Grazie alla presenza dei numerosi gradini la piazza è diventato un vero e proprio punto di ritrovo per i romani o anche punto di sosta per i turisti. Per questo è una delle piazze italiane più popolate. La suggestiva illuminazione notturna e la presenza di molti locali, poi, rende piacevole anche la permanenza serale. Di fronte la scalinata troviamo Via dei condotti, una delle principali vie dello shopping di Roma, con negozi di lusso e grandi firme. Via Condotti collega Piazza di Spagna a via del Corso. Quest'ultima, a sua volta, collega piazza Venezia a piazza del Popolo, tutte mete che vale la pena non perdere visitando il centro storico di Roma.
  • Cosa mangiare a Roma - La cucina tradizionale romana è molto deliziosa: sostanzialmente una cucina fatta di ingredienti poveri e succulenti. Chi visita Roma non dovrebbe farsi mancare un pranzo in una classica osteria ciociara.
    I bucatini all'amatriciana con lardo e pecorino, è sicuramente il più noto tra i piatti tipici romani. Poi ci sono gli spaghetti alla carbonara con uova e pancetta, altro classico della cucina capitolina. Se vi sedete ad una dei ristoranti e trattorie di Roma, oltre ai primi, vale la pena di assaggire i prelibati secondi piatti come l'abbacchio alla romana (un piatto di carne di agnello cucinato con vino e rosmarino), la trippa alla romana, la coda alla vaccinara (preparato con coda di bue e aromi), la porchetta di Ariccia. Tra i contorni della tradizonale tavola romana troviamo i celebri carciofi romaneschi, le cipolle bianche di Marino e i fagioli del lago di Bracciano.
Vai a HOTEL E STRUTTURE RICETTIVE ROMA

Torna a ELENCO delle GUIDE TURISTICHE ITALIA




PRINCIPALI DESTINAZIONI
VACANZE a TEMA