Home Italia Guide Turistiche
Guide Turistiche principali località italiane
Guida Turistica   SALENTO
Il Salento, cosidetto "tacco d'Italia" è un vasta zona a sud della Puglia che comprende tutta la provincia di Lecce, quasi tutta la provincia di Brindisi e la parte orientale della provincia di Taranto. Il Salento è bagnato da due mari, lo Ionio e l'Adriatico: sullo Ionio in prevalenza ci sono spiaggie ampie e sabbiose e un mare cristallino dalle sensazionali cromature; sull'Adriatico si alternano spiaggie per lo più rocciose e scogliere a picco sul mare in cui si sono formate spettacolari grotte. Tra le più note spiagge sabbiose della costiera Salentina ci sono: Porto Cesareo, Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Ugento, Pulsano, Lizzano, Campomarino, San Pietro in Bevagna, Torre dell'Orso, Otranto. Le spiaggie rocciose principali le troviamo nelle località di: Santa Cesarea Terme, Castro e Porto Badisco. Tra le grotte più note troviamo la Grotta Romanelli e la la Grotta Zinzulusa. Le località turistiche più rinomate del Salento sono: Gallipoli, Porto Cesareo, Torre dell'Orso, Lido Marini, Santa Cesare Terme, Otranto, Ugento.
  • Gallipoli - Il Centro storico di Gallipoli ha antiche origini di epoca bizantina e successive edificazioni risalenti al periodo medioevale. E' racchiuso all'interno di una cinta muraria costituita da 12 bastioni e le sue strade furono strategicamenete progettate per difendersi dai forti venti che soffiavano sulla città. Da visitare la Basilica Concattedrale di Sant'Agata e le numerose chiese del centro. L'Isola di Sant'Andrea, nel Parco naturale regionale Isola di S.Andrea e litorale di Punta Pizzo, è un isola completamente pianeggiante a poco più di un miglio dal centro storico di Gallipoli diventata un bellissimo parco protetto che si può visitare solo con escursioni guidate. Un ottimo posto per passare una bella giornata in un'area naturale molto particolare. Nei pressi di Gallipoli troviamo una delle località più "in" dell Salento : Punta della Suina. E' una meravigliosa area attrezzata con ottimi lidi e locali sulla spiaggia. Il mare limpido e la costa in parte sabbiosa ed in parte montuosa rendono Punta della Suina un posto ideale per indimenticabili giornate nel mare del Salento e di Gallipoli.
  • Porto Cesareo - È un'importante località turistica del Salento, nata come frazione di Nardò e poi diventata autonoma nel 1975. E' sede dell'Area Marina Protetta e della Riserva Naturale Orientata Regionale Palude del Conte e Duna Costiera. Rinomato centro di balneazione, Porto Cesareo vanta un mare tra i più belli e ricchi d'Italia. Molto diffusa in questa zona è anche la cosidetta "pesca turismo": i turisti salgono a bordo con i pescatori locali e si godono l'emozione di una giornata di pesca e poi possono acquistare il pescato. Nell'Area Marina Protetta di Porto Cesareo, anche non essendo esperti subacquei, equipagiandosi di una maschera, è permesso godersi gli spendidi fondali. Sulla costa di Porto Cesareo sono presenti quattro torri d'avvistamento costruite nel XVI secolo: Torre Cesarea, Torre Lapillo, Torre Chianca e Torre Castiglione; di quest'ultima restano solo alcuni ruderi. A Porto Cesareo troviamo anche diversi siti archeologici: Scalo di Furno, nella quale è stato individuato un villaggio risalente all'Età del Bronzo; le Colonne Romane di Torre Chianca, sette colonne di marmo di epoca romana ritrovate misteriosamente nel fondale antistante Torre Chianca la cui posizione di ritrovamento lascia pensare ad un naufragio di una antica nave da trasporto. Consigliata una visita al Museo di Biologia Marina.
  • Torre dell'Orso - Sita a nord della provincia di Lecce, sul mar Adriatico, Torre dell'Orso è una famosa località salentina nota soprattutto per un'ampia di spiaggia che si estende per 800 metri formata da di finissima sabbia argentata e per uno spendido mare sempre limpido grazie anche alle correnti del Canale d'Otranto, e premiato più volte con la Bandiera Blu d'Europa. Nell'estremo sud della baia di Torre dell'Orso, a poca distanza dalla spiaggia, ci sono due faraglioni detti "Le Due Sorelle" per un'antica leggenda.
  • Otranto - E' un rilevante centro turistico nella zona orientale della costiera Salentina. Punta Palascìa, all'interno del centro abitato, ha il primato di essere il punto più a est della penisola italiana. Otranto ha un importante storia culturale ed artistica, è sede arcivescovile, e parte del suo territorio rientra nel Parco Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase. Da visitare: "la Cattedrale di Otranto", che è la più grande tra le chiese della Puglia, la "chiesa Bizantina di San Pietro", nel cuore di Otranto vecchia, il "Borgo Antico" e il "Castello Aragonese". A nord di Otranto troviamo i Laghi Almini: un'incantevole zona ricca di vegetazione e di paesaggi: consigliata un'ecursione giornaliera in questa oasi naturale. I due laghi, "Fontanelle" e "Almini Grande", sono anche molto ricchi di pesce.
  • Santa Cesarea Terme - E' un piccolo centro molto rinomato a sud-est del area salentina. La sua notorietà è dovuta sopratutto alle stazioni termali. Le acque curative sgorgano da quattro grotte: la Gattulla, la Solfatara, la Solfurea e la Fetida. Il centro, Marina di Santa Cesaria, è molto gradevole per una passegiata. Di valore architettonico troviamo la Chiesa del Sacro Cuore e numerose ville. A Santa Cesarea Terme ci sono anche diversi locali notturni e discoteche particolarmente curati.
  • Ugento - Ugento è situata nel basso Salento ed è un importante località d'arte ricca di bellezze architettoniche. Tra i monumenti da visitare ricordiamo la "Cattedrale di Santa Maria Assunta", al suo interno accoglie numerosi altari con tele di diverse epoche, la Chiesa di Sant'Antonio di Padova, il Santuario dei Santi Cosma e Damiano, di epoca bizantina, il Santuario della Madonna della Luce. A Ugento troviamo una tradizione egocastronomica di origine contadine: piatti semplici, genuini e prelibati come Ciciri e Tria: una minestra calda di ceci (i ciciri), unita con un particolare tipo di pasta fatta in casa (la tria). In estate, l'area di Ugento, ed in particolare quella di Torre San Giovanni, è meta del turismo balneare.
  • Lido Marini (Ugento) - Lido Marini è una località balneare nel Comune di Ugento, sviluppatasi prevalentemente negli ultimi anni è oggi uno dei centri turistici più popolati nel periodo estivo. La spiaggia sabbiose e i bassi fondali, una posizione geografica poco ventilata, la rendono una zona ideale per una vacanza relax. La vicinanza ad Ugento, circa 8 km, permette di spostarsi facilmente per visite artistico-culturali.
  • Santa Maria di Leuca - Santa Maria di Leuca, frazione del comune di Castrignano del Capo, è una rinomata località turistica a sud della costa del Salento. La zona è composta di una area pianeggiante, Marina di Leuca, posta ai piedi un promontoro, Punta Ristola. Sul promontorio di Punta Ristola si trovano la Basilica ed impetuoso faro alto quasi 50 mt. Su un alro promontorio, altrattanto noto, Punta Mèliso troviamo Il faro di Santa Maria di Leuca da alcuni identificato come il punto di separazione tra lo Ionio e l' Adriatico. Santa Maria di Leuca rientra nel Parco Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase. E' caratterizzata da un mare cristallino ed una spiaggia a tratti sabbiosa e a tratti rocciosa. Santa Maria di Leuca è ideale per godersi una vacanza nello splendido mare della costa del Salento e per piacevoli serate passate all'insegna del gusto e del divertimento da trascorrere nei locali sparsi tra la parte alta e la parte bassa della località.
Vai a HOTEL E STRUTTURE RICETTIVE SALENTO

Torna a ELENCO delle GUIDE TURISTICHE ITALIA




PRINCIPALI DESTINAZIONI
VACANZE a TEMA